E’ un prodotto AGROALIMENTARE TRADIZIONALE ITALIANO.

Un tempo si usava cuocere il mosto d’uva in un paiolo di rame e si lasciava asciugare fino a che non si riduceva di volume fino a un quinto del volume iniziale. Per ragioni igieniche oggi si usano contenitori in acciaio inox ma la procedura di lavorazione è rimasta la solita.

Confezionato con uno speciale dosatore, adatto per guarnire i piatti, il mosto cotto (o sapa) e’ il condimento piu versatile che si conosca.

Ottimo sui dolci, si usa anche sui formaggi, nei pinzimoni, polenta, panne ma soprattutto è usato sulle carni oltre che per la sua bontà anche perché serve a decorare il piatto.