Per vecchiarelle si deve intendere, secondo la nostra nomenclatura, marroni glassati a pezzi in crema cacao a 17° alcool.

Le vecchiarelle al mosto hanno una densità inferiore di quelle al cacao ma contengono mosto cotto aggiunto. Sicuramente più particolari al gusto sono molto usate in abbinamento sopra la ricotta, magari con l’aggiunta di nocciole tritate oppure decorata con una pioggia di cacao.

Nella tradizione toscana, le vecchiarelle erano castagne lessate a lungo con sale e peperoncino. “Le vecchiarelle non son cotte se non si riempiono sette volte”.